TOP

Padelpaddle

SERIE A – Carolina Orsi:”Abbiamo giocato un padel squilibrato”

Non è andata come volevamo. Spesso ci alternavamo nel ritmo di gioco: una giocava bene e l’altra male e viceversa. Non abbiamo mai giocato bene insieme.

PADELNon è mai facile ripetersi. Se poi negli occhi hai ancora impresse le immagini dello scorso anno quando la coppia italo-spagnola OrsiCabrera per ben due volte aveva messo sotto avversarie come Celata e Testud, per andare poi a vincere lo scudetto, stride vederle in difficoltà seppur contro una coppia di tutto rispetto. “Era una match difficile perchè abbiamo giocato contro due giocatrici molto esperte, che giocano da tanto tempo nel circuito e sapevamo che sarebbe stata dura – ammette Carolina Orsi – Non è andata come volevamo, giocando a tratti bene ma mai insieme. Se giocavo bene io, calava Mar e quando saliva lei nello stesso momento ero io che mi trovavo più in difficoltà. Non ci siamo trovate nei set e spesso all’interno della coppia eravamo squilibrate.”

Dopo un primo set subito, le ragazze dell’Aniene però sembravano aver ritrovato il bandolo della matassa:“Si, effettivamente nel secondo set abbiamo giocato meglio ma poi nel terzo set i primi tre game sono volati via. Subire subito due break in partenza di set è stato un duro colpo e ci sta perdere quell’adrenalina e subire un calo di tensione. Merito comunque alle avversarie che hanno giocato in maniera impeccabile soprattutto nel terzo set, quello decisivo, dove avranno sbagliato forse due palle. Se ai meriti dell’avversario ci aggiungi i nostri due tre errorini, ti ritrovi sotto anche moralmente. Non siamo riuscire a cavalcare l’onda del secondo set.”

Una giornata non al top capita anche alle migliori. Rincuora il secondo set, quello dove tutto più o meno ha funzionato e sarà da lì che la coppia femminile dell’Aniene ricomincerà già dalla prossima giornata di ritorno.

padelpaddle21 padelpaddle11

error: Content is protected !!